humans and animals

« Se l’attività di domesticazione è peculiare à l’Homo sapiens, la transformazione in sé dei tratti degli animali non è un fatto esclusivo delle relazioni umane con le altre specie. Quel sistema di mutua interazioni che caratterizza gli esseri viventi, infatti, implica che gli organismi che sono in relazione si modifichino vicendevolmente in una sorta di adattamento reciproco. Questo fatto è sintetizzato dal concetto di « coevoluzione ». Le relazioni di coevoluzione possono essere di tipo agonistico o mutualistico. In una coevoluzione di tipo agonistico, ad esempio, preda e predatore possono sviluppare caratteristiche che consentono all’una di sfuggire alla seconda e a quest’ultima di catturare l’altra più efficacemente. […] Di diversa natura sono, invece, le coevoluzioni di tipo mutalistico. In queste, infatti, gli individui si adattano per una reciproca convenienza […] Questo meccanismo mostra, da un lato, come le interrelazioni fra esseri viventi producano modificazioni nei caratteri genetici (e, quindi, somatici) delle specie che entrano in relazione. La coevoluzione è uno dei modi in cui la selezione naturale può operare su una specie. L’Homo Sapiens non fa eccezzione e nella coevoluzione possiamo trovare una ragionevole ipotesi di come il processo di domesticazione degli animali abbia avuto inizio »

Pollo S., Umani e animali : questioni di etica, Roma, Carocci, 2016

« If the domestication activity is peculiar to Homo sapiens, the transformation in itself of animal traits is not an exclusive fact of human relations with other species. That system of mutual interactions that characterizes living beings, in fact, implies that the organisms that are in relation modify each other in a sort of reciprocal adaptation. This fact is summarized by the concept of « coevolution ». The coevolution relationships can be of a competitive or mutualistic type. In a competitive co-evolution, for example, prey and predator can develop characteristics that allow one to escape from the second and the latter to capture the other more effectively. […] Mutalistic co-evolutions, on the other hand, are of a different nature. In these, in fact, individuals adapt for mutual convenience […] This mechanism shows, on the one hand, how the interrelationships between living beings produce modifications in the genetic (and, therefore, somatic) characteristics of the species that enter into relationship. Coevolution is one of the ways in which natural selection can operate on a species. Homo sapiens is no exception and in coevolution we can find a reasonable hypothesis of how the process of domestication of animals began. »

Pollo S., Umani e animali : questioni di etica, Roma, Carocci, 2016